giovedì 11 marzo 2010

CSQ- La preparazione

Inviare la domanda ufficiale per ottenere il CSQ (o Certificato di Selezione per il Quebec) impone una buona dose di pazienza e di ordine.
La prima cosa da fare è visitare il sito del BIQ (http://www.immigration-quebec.gouv.qc.ca/fr/biq/paris/index.php) e verificare le istruzioni ufficiali per le varie richieste.
Per la domanda di immigrazione permanente come lavoratori qualificati, l'indirizzo della pagina dedicata è:
http://www.immigration-quebec.gouv.qc.ca/fr/biq/paris/dcs-travailleurs/index.html

Tutte le istruzioni sono in Francese o in Inglese.

La domanda di immigrazione è composta da:
  • modulo di domanda del certificato di selezione, a cui aggiungere il modulo per il/la congiunta, se viaggiate in famiglia (Demande de certificat de sélection)
  • modulo di autonomia finanziaria (Contrat relatif à la capacité d'autonomie financière
  • ricevuta di pagamento delle spese amministrative (paiement des frais).

Il modulo della domanda del certificato di selezione è disponibile anche in versione pdf-dinamico (in poche parole potete compilarlo a video e poi stamparlo), ma in questo caso i margini di stampa non sono perfetti. Questo difettuccio non ha alcun valore ai fini della valutazione, ma voi resterete comunque preoccupati per qualche settimana !

La pagina web contiene anche un documento ben fatto con una lista di controllo degli allegati e dei documenti da presentare a corredo della domanda.
Di seguito ne trascrivo il testo in francese, aggiungendo alcuni spunti in italiano.

IMPORTANTE: tutti i documenti allegati alla domanda devono essere in inglese o in francese. Ciò significa che devono essere redatti, in originale in inglese o in francese, oppure devono essere tradotti in inglese o in francese. In questo caso la traduzione deve essere fatta da un traduttore professionale che ne certifica la traduzione. Tale operazione prevede una pratica amministrativa, che solitamente svolge lo studio di traduzione, la cosiddetta postilla e giuramento. In poche parole, il traduttore traduce il documento, poi va in Tribunale a giurare che ha tradotto fedelmente, il Tribunale riporta la formula sul documento e ne certifica la conformità per l'uso. Tutti i certificati anagrafici, le lettere di referenze, i diplomi, i curriculum vitae, ecc, che non sono stati redatti in originale in inglese o francese, DEVONO essere tradotti, giurati e postillati. Attenzione alle marche da bollo !

Insomma, per fare il primo passo verso l'emigrazione in Quebec dovete preparare una busta contenente tutti i documenti nell'ordine richiesto. Per prima cosa leggetevi tutto e cominciate a recuperare i dati con calma e ordine.


"Liste des et documents à joindre à votre demande officielle d’immigration
IMPORTANT :
- Toutes les copies des documents indiqués ci-dessous doivent être authentifiées par l’institution qui est dépositaire de l’original ou par l’autorité légale dûment autorisée à certifier conforme une copie de document, c'est-à-dire une copie dont l’original peut être retracé.
Questo significa che tutti i documenti che non possono essere inviati in originale devono essere inviati sotto forma di copia conforme all'originale (ad esempio il passaporto o il diploma).
- Toutes les copies des documents doivent être accompagnées d’une traduction officielle en français ou en anglais si les documents sont rédigés dans une langue autre que le français ou l’anglais et d’une copie du document original rédigé dans la langue d’origine.
Vedi sopra. Se siete cittadini non francesi/britannici e conoscete bene le lingue potete tradurre il curriculum vitae, fare scrivere le lettere di referenze in inglese o francese, ma il resto dei documenti deve essere tradotto ufficialmente.
- Les originaux doivent être disponibles sur demande ou être présentés lors de l’entrevue, s’il y a lieu.
Tenete gli originali per l'incontro a Parigi.
- Avant de transmettre votre demande officielle d'immigration au Bureau d'immigration du Québec à Paris, assurez-vous de joindre tous les documents et renseignements exigés.

- Les documents doivent être présentés dans l’ordre suivant :

1. Demande de certificat de sélection du Québec (questo è il modulo della domanda di CSQ e deve esserne predisposta una copia per il richiedente, il congiunto/a e i figli oltre i 18 anni)
Le requérant principal et son conjoint (époux ou conjoint de fait) doivent remplir le formulaire Demande de certificat de sélection - Réquérant principal et époux ou conjoint de fait (PDF, 70 Ko).
Chaque enfant de 18 ans et plus qui vous accompagne doit remplir le formulaire Demande de certificat de sélection - Enfant à charge de 18 ans et plus (PDF, 122 Ko).

• Doivent être joints à votre demande :
l’annexe Demande de certificat de sélection - Déclaration des époux ou conjoints de fait (PDF, 60 Ko) de fait à remplir par chacune des parties si vous êtes marié ou conjoint de fait;
une photographie d’identité par personne (adultes et enfants) à agrafer à la section Photos de la demande du requérant principal;
le Contrat relatif à la capacité d'autonomie financière (PDF, 68 Ko) à remplir obligatoirement par le requérant principal.
- Pour toute personne à charge de 22 ans et plus qui vous accompagne, vous devez joindre :
la preuve que la personne est aux études, à temps plein, et sans interruption, depuis l’âge de 22 ans, en joignant une copie certifiée conforme à l’original des relevés de notes pour chacune des années d’études effectuées depuis l’âge de 22 ans ou, si elle s’est mariée ou est devenue conjoint de fait avant l’âge de 22 ans, depuis le mariage ou la preuve que la personne est à votre charge en joignant une copie certifiée conforme à l’original du certificat médical attestant de l’incapacité physique ou psychologique de la personne;
si la personne n’est pas célibataire, un acte de mariage établissant la preuve qu'elle s’est mariée ou est devenue conjoint de fait avant l’âge de 22 ans.

2. Annexes exigées (sono dichiarazioni per i candidati che sono iscritti in Italia a Ordini professionali presenti anche in Quebec, insegnanti o per candidati che abbiano parenti in Quebec)
• Selon votre situation, vous devez joindre à votre demande les documents suivants :
o la Déclaration d’un candidat ou d’une candidate exerçant une profession régie au Québec par un ordre professionnel (PDF, 60 Ko) – si vous ou votre conjoint exercez ou avez une formation permettant d’exercer une profession régie par un ordre professionnel au Québec;
Remarque : Prenez connaissance des conditions d’admission à l’ordre professionnel avant de déposer votre demande.
o la Déclaration d’un candidat ou d’une candidate exerçant un métier réglementé au Québec (PDF, 68 Ko) – si vous ou votre conjoint exercez ou avez une formation permettant d’exercer un métier réglementé au Québec (métiers de la construction, métiers hors construction);
o la Déclaration d’un médecin diplômé hors du Canada et des États-Unis (PDF, 80 Ko) – si vous ou votre conjoint exercez ou avez une formation permettant d’exercer la profession de médecin spécialiste, d’omnipraticien ou de médecin en médecine familiale;
o la Déclaration d’un candidat ou d’une candidate exerçant la profession d’enseignant ou d’enseignante au préscolaire, au primaire ou au secondaire (PDF, 51 Ko) – si vous ou votre conjoint exercez ou avez une formation permettant d’exercer la profession d’enseignant au préscolaire, au primaire et au secondaire;
o la Déclaration d'un membre de la parenté au Québec (PDF, 48 Ko) – si vous ou votre conjoint mentionnez dans votre Demande de certificat de sélection du Québec la présence d’un membre de la parenté (époux, conjoint de fait, père, mère, fils, fille, frère, sœur, grand-père ou grand-mère) résidant actuellement au Québec.

3. Candidat résidant dans un pays autre que son pays de citoyenneté (documenti per candidati che hanno una redienza diversa dalla propria cittadinanza, ad esempio un cittadino tedesco residente in Italia)
• Pour les candidats qui résident dans un pays autre que leur pays de citoyenneté depuis un an ou plus, joindre à votre demande :
o une copie lisible de votre titre de séjour en cours de validité du pays où vous résidez actuellement ou, si votre titre est expiré, le récépissé de votre demande de renouvellement de carte de séjour, en cours de validité, accompagné de la photocopie du titre de séjour dont il est le prolongement.
Remarque : Le document devra mentionner la date d’expiration et le type de permis délivré (p. ex. : études ou travail). N’oubliez pas de joindre la traduction des documents s’ils sont rédigés dans une langue autre que le français ou l’anglais.
Si vous ne joignez pas ce document officiel au moment du dépôt de votre demande, le traitement de votre dossier pourrait être retardé.
• Pour les personnes en possession d’un titre de séjour pour études, vous devez démontrer que vous respectez les conditions d’obtention de ce permis en faisant de vos études votre activité principale (preuve : dernier relevé de notes ou diplôme obtenu en France).

4. Paiement des frais exigés (pagamento delle spese amministrative per l'ottenimento del CSQ)
• Joindre le paiement de la totalité des frais exigés pour le traitement de votre dossier. Modes de paiement. (Deve essere allegata la ricevuta relativa al pagamento delle spese amministrative come da modalità disponibili, pagamento via internet, carta di credito, bonifico bancario, ecc.)

5. Représentation (si tratta della procura nel caso in cui vi siate affidati a un consulente di immigrazione, ma in questo caso il blog è inutile perchè vi spiegherà tutto il consulente, a pagamento. E poi non dite che questo blog non conviene !)
• Si vous êtes représenté par un intermédiaire en immigration, joindre une procuration originale signée par vous et votre intermédiaire.

6. Curriculum vitæ
• Joindre votre curriculum vitæ (CV) et celui de votre conjoint, s’il y a lieu.

7. Études et formation
• Joindre à votre demande :
o une copie de tous les diplômes, certificats ou attestations d’études secondaires et/ou postsecondaires et/ou universitaires, classés et agrafés par ordre chronologique décroissant (le document le plus récent doit être présenté en premier); (io ho spedito i diplomi di scuole medie e superiori con i voti di esame e il certificato di laurea con i voti degli esami)
o une copie de tous les relevés de notes pour chacune de vos années d’études, y compris ceux de l’année en cours, à l’exclusion du niveau primaire, classés et agrafés par ordre chronologique décroissant; (vedi sopra)
o une copie du certificat d’inscription au programme d’études en cours, s’il y a lieu, ainsi qu’une lettre de l’établissement d’enseignement indiquant votre régime d’études (temps complet ou temps partiel).
• Si vous comptez exercer une profession ou un métier réglementés au Québec et que vous avez obtenu une reconnaissance d’équivalence de votre diplôme ou de votre formation auprès de l’ organisme de réglementation concerné, vous devez en fournir la preuve.
Remarque : N’oubliez pas de joindre la traduction des documents rédigés dans une langue autre que le français ou l’anglais.

8. Expériences professionnelles acquises au cours des cinq dernières années (Se cambiate spesso lavoro, è un casino, altrimenti è abbastanza facile. L'ideale sarebbe ottenere le lettere in inglese o francese)
• Joindre à votre demande :
o une copie de toutes vos attestations et stages de travail pour tout emploi mentionné dans votre demande, y compris une attestation de travail récente établie par votre employeur actuel ainsi qu’une photocopie de votre première et dernière fiche de paie relative à ce dernier emploi; (si tratta delle cosiddette lettere di appartenenza, che sono redatte dal datore di lavoro come descritto successivamente nello stesso paragrafo, e delle buste paga, la prima e l'ultima relative all'ultimo impiego)
o le cas échéant, une copie de vos carnets de travail et/ou l’historique des cotisations à la sécurité sociale relative à votre expérience professionnelle (p. ex. : Caisse Nationale de Sécurité Sociale du Maroc, Caisse Nationale des Assurances Sociales d’Algérie, Bituah Leumi, etc.) (si tratta del libretto di lavoro che in Italia non si usa più e dell'estratto conto dell'INPS, che vi rilasciano gratuitamente all'INPS).
• Vous devez fournir la preuve documentaire que vos expériences ont été acquises légalement (le buste paga e le lettere di appartenenza sono sufficienti)
• Les attestations de travail doivent être produites sur le papier en-tête de l’entreprise. Elles doivent être datées, signées et porter le nom du signataire. Elles doivent aussi contenir les renseignements suivants :
o vos dates de début et de fin d'emploi;
o le cas échéant, votre numéro d’immatriculation à la sécurité sociale relative à votre activité professionnelle;
o les coordonnées de vos employeurs, y compris leur numéro de téléphone;
o les postes que vous avez occupés et la description des tâches que vous avez effectuées.
• Les attestations de stages de travail effectués en cours d’apprentissage, de formation ou de spécialisation sanctionnés par un diplôme doivent être accompagnées des conventions établies avec l’ établissement d’enseignement fréquenté.
• Si vous exercez ou avez exercé au cours des cinq dernières années une activité à votre compte, une profession libérale ou commerciale, joindre :
o les preuves de vos activités professionnelles régulières, soit une preuve récente de votre immatriculation au Registre de commerce;
o votre dernier bilan financier et les avis d'imposition des cinq dernières années;
o les preuves actualisées de votre adhésion à un ordre professionnel ou à une corporation professionnelle, un récent avis de cotisation à la caisse de l’assurance sociale des non-salariés.
• Si vous travaillez ou avez travaillé dans un territoire autre que celui de votre pays de citoyenneté, lorsqu’un tel document est exigé par les autorités territoriales, joindre :
o une copie de tous vos visas, permis ou autorisations provisoires de travail et renouvellements délivrés par l’autorité territoriale compétente, agrafés aux attestations de travail correspondantes.
Remarque : N’oubliez pas de joindre la traduction des documents s’ils sont rédigés dans une langue autre que le français ou l’anglais.


9. Compétences en français et en anglais (tutto ciò ai fini di consentire al funzionario di assegnarvi un punteggio adeguato. Se non avete nienete di tutto ciò basta che nel modulo della domanda di selezione indichiate il vostro livello di conoscenza delle lingue che sarà testato durante l'intervista che sosterrete a Parigi con il funzionario che vi prenderà in carico)
• Afin d’évaluer vos connaissances linguistiques, si le français ou l’anglais ne sont pas l’une de vos langues maternelles, vous pouvez joindre à votre demande des preuves documentaires attestant de vos compétences en français ou en anglais pour vous et, s’il y a lieu, pour votre conjoint.
• Pour démontrer vos connaissances linguistiques en français, vous pouvez notamment, à partir de janvier 2007, présenter au ministère le résultat d’un test d’évaluation du français adapté aux besoins du Québec, délivré par l’un des deux organismes reconnus par le MICC, soit :
o le Test d’évaluation du français adapté pour le Québec (TEFAQ) de la Chambre de commerce et d’industrie de Paris (CCIP);
o le Test de connaissance du français pour le Québec (TCFQ) du Centre international d’études pédagogiques (CIEP).
• Pour démontrer vos connaissances linguistiques en anglais, joindre à votre demande les preuves documentaires nécessaires et, s’il y a lieu, celles de votre conjoint. Il peut s'agir du résultat d'un test d’évaluation reconnu, par exemple, les Tests IELTS, TOEFL, TOEIC et Cambridge.
• Vous pouvez également joindre à votre demande un document démontrant que vous avez travaillé en français ou en anglais.

10. Capacité d'autonomie financière (Vedi Modulo da compilare in base alle indicazioni abbastanza semplici da seguire. Un consiglio: fate i conti più volte prima di scrivere !)
• Joindre à votre demande le Contrat relatif à la capacité d'autonomie financière (PDF, 68 Ko) dûment rempli et signé.
IMPORTANT : À votre arrivée au Québec vous devez être en possession de ressources financières suffisantes pour subvenir à vos besoins ainsi qu’aux besoins de toutes les personnes qui vous accompagnent.

11. Documents statutaires (Certificati/Documenti anagrafici)
• Joindre à votre demande :
o la copie de votre certificat de mariage, si vous êtes marié ou, si vous êtes conjoint de fait, la preuve écrite officielle attestant votre vie commune depuis au moins un an (p. ex. : Pacte civil de solidarité (PACS), copie de bail, comptes bancaires, facture d'électricité ou de téléphone, certificat de concubinage établi par votre municipalité, etc.);
o la copie de votre certificat de naissance et de celui de chacune des personnes qui vous accompagnent;
o la copie du livret de famille (certificato di stato di famiglia)
o la copie du jugement de divorce, s’il y a lieu, avec la mention d’attribution de la garde de l’enfant ou des enfants, le cas échéant;

Remarque : Si vous comptez immigrer avec l'enfant d’une union précédente, vous devez joindre un acte notarié signé par le parent non accompagnant ou la décision de justice autorisant expressément l’immigration au Québec de cet enfant.
o la copie de l’acte de décès de la conjointe ou du conjoint décédé, le cas échéant;
o les photocopies agrafées des pages d’identification de votre passeport et de celui de chacune des personnes qui vous accompagnent (avec titres de séjour valides, s’il y a lieu).

110 commenti:

  1. Ciao e grazie mille per questo interessante articolo!
    Avrei due brevi domande:
    -Riguardo alla traduzione certificata dei documenti di studio (diplomi, lauree ecc.) devono essere registrati nel tribunale della lingua tradotta (francese in Francia, inglese in Inghilterra ecc.) o è sufficiente far registrare le traduzioni in un qualunque tribunale italiano?
    -Il mio ragazzo non parla francese, riuscirebbe comunque ad adattarsi bene Montreal? Ci sarebbero opportunità di trovare lavoro, pur parlando solo l'inglese?
    Grazie mille e Buon venerdì!
    Lia

    RispondiElimina
  2. Ciao Lia,
    posso rispondere con coscienza solo alla prima domanda.
    I certificati devono essere giurati e autenticati nel Tribunale italiano se sei italiana e se la lingua da cui sono tradotti è l'italiano. Di solito i traduttori fanno tutta la pratica. L'ideale, e non è complicato, è trovare uno studio o un professionista specializzato in traduzioni ufficiali e spiegare a cosa ti servono i documenti. Il traduttore si dovrebbe occupare di tutto e consegnarti i documenti preparati.

    Per la seconda domanda, non so bene come rispoderti. Ti direi di sì e che comunque dovrebbe fare i corsi per imparare il francese.
    Dipende però da tanti fattori: dalla sua professionalità e capacità di adattamento, dal lavoro cercato e trovato, da quanto sa bene l'inglese, da quanto velocemente imparerà un po' di francese. Il francese è la lingua ufficiale del Quebec e i rapporti interpersonali sono spesso in francese, ma l'inglese è estremamente diffuso e in certe professioni e aree del Quebec è più parlato del francese. In ogni caso un po' di francese dovrò impararlo ! Anche il Primo Ministro canadese si sforza di parlare francese !

    RispondiElimina
  3. Fransuà; evidentemente non segui le dirette dal parlamento federale: il francese è stato bandito; la lingua ufficiale del Quebec (per l'occasione ribattezzato Quebeccu) è diventata il sardo. Quindi rifai le traduzioni e sostituisci il Louvre con una foto del Gennargentu. Possibilmente senza nuvole

    RispondiElimina
  4. Aiò, porca bestia, Franco mi kiamo! Va beh dai, sapendo quanto avete sofferto con la prima medaglia olimpica quebecchese, accetto anche queste provocazioni, tipicamente settarie e di assoluta tradizione anglofona.

    RispondiElimina
  5. E fooooorzaaa Ontaaaarioooooo che siamo belliiissiimiiiiii

    RispondiElimina
  6. Un compagno di attesa (molto informato e esperto), mi ha scritto commentando il post, positivamente (e qui mi salvo), e suggerendo una variante alla traduzione dei documenti. Visto che ritengo le sue indicazioni molto utili, le trascrivo di seguito, eliminando tutto ciò che possa costituire un suo dato personale. Uso la persona maschile per mia scelta !
    "... nel mio caso, ma anche per altri di cui ho avuto notizia, non ho fatto nessuna traduzione giurata. In effetti il sito governativo specifica che le traduzioni devono essere fatte da traduttori riconosciuti dal Governo Canadese, indi per cui il giuramento di un traduttore dinanzi ad un giudice italiano non ha nessun valore legale nei confronti del governo canadese .
    Preciso quindi che ho tradotto personalmente tutti i documenti che mi veniva richiesto di allegare,. So che in alcuni Comuni anche i certificati anagrafici sono già redatti in modulo multilingue ... tutto è stato fatto su carta semplice senza bolli e di mio pugno con il Pc .
    Il titolo di studio stesso è stato tradotto su carta semplice e senza bolli ecc.
    Anche con il Casellario Giudiziario per il Federale ho fatto la stessa cosa.
    Morale della favola , al colloquio a Parigi non mi è stata mossa nessuna osservazione contraria, hanno anzi dimostrato molto buon senso.
    Mi è stato invece riferito che chi ha tradotto i vari diplomi, le lauree o altri documenti ha invece speso parecchi soldi per poi non avere neanche la soddisfazione di sentirsi dire qualcosa in merito."
    A commento di tutto ciò, specifico che nel mio Comune non sanno neppure cosa è un modulo multilingue e che io ho invece fatto tutte le traduzioni giurate, ecc ecc. Ho speso abbastanza e ho sempre avuto il dubbio che forse stavo peccando di eccesso di zelo.
    Ad ogni modo, sia nel mio caso che in quello del mio compagno di attesa, il CSQ è stato ottenuto.
    Infine, ricordate che le informazioni ufficiali sono solo quelle dei siti governativi, i nostri sono commenti personali.

    RispondiElimina
  7. Scusa Francesco, per la prova del lavoro dovrei allegare tutte le bustepaghe dei 5 anni precedenti e tradotte anche?... Le lettere di appartenenza li ho già.

    RispondiElimina
  8. Ciao Vitalie, noi abbiamo inviato a Parigi le seguenti buste paga delle assunzioni degli ultimi due anni, tradotte in francese:
    lavoro attuale (busta paga del primo mese di lavoro e buste paga degli ultimi tre mesi); eventuali lavori precedenti (prima e ultima busta paga).
    In più ci hanno richiesto, con la lettera di convocazione a Parigi, l'estratto conto INPS completo, tradotto in francese.
    Perchè mi dici 5 anni ? Ciao

    RispondiElimina
  9. Grazie per la risposta. Intendevo i 5 anni perchè sul sito di Quebec si chiede la storia lavorativa degli ultimi 5 anni. Comunque ho capito il modo. Devo farmeli tradurre. Io sono il principale richiedente. Con me viene la moglie, mi sembra che per lei non devo presentare questo tipo di documento. Vero?

    RispondiElimina
  10. Mah, guarda, anche io sono il richiedente principale, con moglie e figli e abbiamo preparato gli stessi documenti anche per mia moglie. Mi sembra tra l'altro che nelle istruzioni sia citata l'indicazione di prevedere gli stessi documenti anche per l'accompagnatore.
    Stessa cosa per quanto riguarda diplomi, curriculum, storia dei propri spostamenti, ecc.ecc.

    RispondiElimina
  11. Ciao... Ma servono i passaporti anche per i bambini??
    Grazie mille...
    Elisa

    RispondiElimina
  12. Elisa, no non servono. Anche sui documenti ufficiali si fa riferimento al fatto che i minori devono essere registrati sui passaporti. Però noi abbiamo preferito fare i passaporti anche per i bambini perchè a Parigi una volta ci hanno fatto storie poichè non avevamo nessun documento con fotografia per i bambini. Dopo quella esperienza abbiamo preferito richiedere i passaporti e evitare equivoci, spiegazioni ecc.ecc.

    RispondiElimina
  13. ciao
    j'ai depose DSC au mois de fevrier 2010 au BIQ paris mais jusqu'au maintenant j'ai rien recu.
    je veux savoir s'il y'en a des personnes de meme cas
    grazie

    RispondiElimina
  14. ciao,
    la nostra attesa è stata di 6 mesi e mezzo per avere una risposta (da maggio a novembre) da parigi. prima di allora non ho mai ricevuto nulla, nè email, nè lettere, neppure una lettera di ricezione del dossier.

    RispondiElimina
  15. ciao francesco
    moi j'ai recu l'accuse de reception le mois de mars.
    je veux te demande une autre chose, tu peux me racconter quel sont les principes questions de l'entrevue, est de me donner une idee en general sur le climat l'entrevue
    est merci beaucoup
    je m'exuse car je t'ecris en francais parce que j'ai entrais d'antrainner sur la langue francais

    RispondiElimina
  16. Salut Anonimo,
    as-tu un prénom ? Je trouve plus simple et sympa parler avec une personne qui a un prénom. Toi aussi ?
    Molto bene, mi sono allenato anche io… Fai benissimo, scrivi in francese così io leggo. Allora, direi che in base alla nostra esperienza, trascorrono circa 4 mesi dalla ricezione della loro lettera di conferma, prima di ricevere la lettera per l’eventuale intervista (che non sempre viene richiesta). Per cui ci dovresti essere, ancora un mesetto e ti vedrai recapitare la lettera con la stampa francese. In fase di colloquio a Parigi, ci è stato detto che la nostra convocazione si era resa necessaria soprattutto per l’età che ci penalizzava molto nel computo finale del punteggio di selezione. Insomma se sei oltre i 40 anni, per i Canadesi sei carne da pensione e cominci ascendere nelle graduatorie!
    Per fortuna noi abbiamo due bambini piccoli che, invece, rappresentano il futuro di una nazione e aiutano i genitori anziani a sbarcare il lunario.
    Il clima dell’intervista è stato molto serio, ma cordiale e sereno. Poche battute e sorrisi, ma disponibilità, pazienza e tranquillità. Dopo le formalità all’ingresso, siamo stati accolti da un funzionario che ci ha accompagnato nel suo ufficio e ci ha cominciato a chiedere motivi della nostra richiesta, aspettative, esperienze lavorative e quali potevano essere i nostri dubbi. L’intervista si è svolta per me in francese e inglese, per mia moglie in francese. E’ durata un’oretta, al termine della quale il funzionario ci ha spiegato i criteri di valutazione, i punti a nostro favore e a nostro favore e, dopo averci confermato il rilascio del CSQ, ci ha convocato per una sessione informativa collettiva che si è tenuta nel pomeriggio. All’inizio della sessione, la funzionaria responsabile ha consegnato a noi e agli altri candidati la busta con il CSQ.
    E’ stata una giornata intensa ma piena di gioia. Il Quebec ci voleva ! Se hai tempo, mi ricordo di avere trovato in qualche blog un elenco di domande che erano state fatte nelel varie interviste. Se trovo il file te lo passo. Non ti preoccupare, si percepisce la tua grande motivazione. A presto.

    RispondiElimina
  17. salut francesco
    merci beaucoup pour les reponses
    moi j'ai 38 ans et j'ai un enfant de 6 ans.
    tu as dis qui la duree de l'entrevue est une heure ,je veux savoir durant cet heure quel ce qu'elle raconte? qu'ils sont les questions posees? parce que des maintenent je me sens le trac.
    Et ce que tu connais quelqu'un qui a passe l'entrevue dernierement?
    et merci infiniment,

    RispondiElimina
  18. Salut Nabil,
    ti consiglio veramente il sito www.immigrer.com, è un sito in francese con moltissime informazioni aggiornate e pratiche sulle pratiche di immigrazione specificatamente in Quebec. Se fai un giro sul sito trovi anche la sezione social network con numerose epserienze di intervista CSQ. Nel nostro caso ti scrivo una traccia sintetica delle domande che ci hanno fatto.
    1) presentatevi e raccontate i motivi della vostra scelta;
    2) conoscete il Quebec? cosa pensate di trovare in Quebec?
    3) quali sono le vostre esperienze scolastiche e lavorative?
    4) quali difficoltà credete di trovare in una esperienza di emigrazione?
    5) come immaginate la vostra vita nei prossimi anni?
    6) quali sono i valori che desiderate trasmettere ai vostri figli?
    7) perchè lasciate l'Italia?
    8) in che settore e con quali qualifiche intendete cercare lavoro?
    Questa è la traccia dell'intervista che si è conclusa con la spiegazione, da parte del funzionario, dei criteri di selezione del Quebec e delle tappe per l'ottenimento del visto.
    Le persone che hanno passato più recentemente il CSQ sono alcuni partecipanti al blog di cui potrai trovare i riferimenti nei primi post. Ah, dimenticavo, a Parigi siamo stati convocati sia io che mia moglie, mentre i bambini non erano richiesti. Ciao
    Ciao.

    RispondiElimina
  19. salut francesco
    j'ai oublier a te dire qui j'ai deja visiter montreal(QC) pour une periode de 12 mois moi et ma femme c'etait en 2000/2001, je veux savoir cet visite me donne un avantage pour avoir le CSQ ou non.
    ciao

    RispondiElimina
  20. salut nabil,
    sia nella compilazione del modulo del CSQ che nel test di valutazione che nel sistema a punti utilizzato dal BIQ, esiste un campo relativo alle precedenti esperienze e soggiorni in Quebec. In tutti i documenti/spiegazioni/istruzioni viene considerata molto importante una esperienza precedente in Canada e in Quebec, quindi credo possa contribuire al risultato finale. E' facile che nell'intervista a Parigi (ufficialmente si dice che il 40% delle domande comprende l'intervista a Parigi)ti facciano domande relative alla tua esperienza in Quebec. Ciao

    RispondiElimina
  21. salut francesco
    j'ai recu la lettre de concocation pour l'entrevue a paris qui sera le 02 sptembre à 13:00.
    j'attends encore quelque blog des entrevues qui sont passes et de quelques renseignements a suivre parce que avec le travaille j'ai pas beaucoup de temps pour preparer comment je peux faire aide moi? merci

    RispondiElimina
  22. Ciao Nabil,
    in questi giorni sono incasinato con il trasloco e i passi finali prima della partenza. Non sono riuscito a cercare altri blog, ma nell'area di forum di immigrer.com dovresti trovare diversi suggerimenti. Ti prometto di cercare altri indirizzi e di passarteli a breve. Nel frattempo di consiglio di esercitarti usando il tuo curriculum come traccia del colloquio, cercando di descrivere bene (ma in poche parole) le varie esperienze di vita e lavoro. Un'altro suggerimento che ti posso dare è di navigare nel sito ufficiale di immigration quebec:
    www.immigration-quebec.gouv.qc.ca/fr/immigrer-installer/index.html
    Qui troverai tantissime informazioni tra cui quelle importanti sui valori sociali del Quebec che possono costituire argomento di colloquio. Ciao

    RispondiElimina
  23. Ciao Nabil,
    puoi trovare e scaricare la guida che viene utilizzata dal BIQ per informare gli immigranti a questo indirizzo:

    www.immigration-quebec.gouv.qc.ca/fr/informations/apprendre-quebec.html

    RispondiElimina
  24. salut francesco
    je veux savoir une chose est ce que je dois faire la traduction pour les 3 derniers bultins de paie de meme pour le relevee de L'INPS a jour que j'ai le deja envoye avec la demande au mois de fevrier.
    merci

    RispondiElimina
  25. ciao nabil,
    devi portare a Parigi quello che ti hanno chiesto di portare nella lettera di convocazione. Se nella lettera di convocazione non ti hanno chiesto le buste paga e il riepilogo INPS non devi fare nulla, ma se te lo hanno chiesto, credo ti convenga prepararle. A noi hanno chiesto il riepilogo INPS, le ultime tre buste paga e i diplomi originali, li abbiamo portati e non li hanno neppure degnati di uno sguardo, ma li hanno ritirati. Ciao

    RispondiElimina
  26. ciao franceso
    j'espere que tu vas bien
    j'ai un petit probleme concerne mon enfant parce que j'ai aucun personne ou je peux laisser mon petit enfant pendant mon entrevue. est ce qu'il y en a des hotels a paris qui font ce type de service et merci pour ton aide

    RispondiElimina
  27. ciao nabil,
    no purtroppo non ho alcuna indicazione. La sola soluzione che ti posso suggerire in tal senso, pur non conoscendo eta`del pupo, abitudini, etc.etc. e`di chiamare l`hotel e chiedere se hanno la possibilita`di segnalarti una baby sitter fidata per qualche ora. Solitamente alcuni hotel fanno questo genere di segnalazioni appoggiandosi alle cameriere che arrotondano lo stipendio con questo genere di prestazioni. Ma non conoscendo l`hotel, non conoscendo la cameriera, non sapendo per quanto tempo devi assentarti, ecc ecc credo che la soluzione sia molto difficile e da papa`la escluderei totalmente. A questo punto se non hai nonni, parenti, amici, vicini fidati e disponibili ti suggerisco di portare il pupo con te e di spiegare la situazione. Non sono persone insensate e con un po`di buona volonta`e buon senso si puo`affronatre tutto. Ciao

    RispondiElimina
  28. salut francesco
    tu peux me dire combien est le taux de chomage du canada / quebec / montreal parce que quand j'ai fait des recherches sur internet mais j'ai pas reussi a trouver un nombre stable et merci

    RispondiElimina
  29. salut francesco
    une autre chose en ce qui concerne hotel
    on quel hotel a paris tu peux me conseiller de passer la nuit de l'entrevue et merci .

    RispondiElimina
  30. Moi aussi j'aimerais aller au QUEBEC avec ma famille et baser la-bas mon agence de traduction.

    RispondiElimina
  31. Ciao Elisabetta, bonne journée et bienvenue. Sono in fase di rielaborazione del blog, prima o poi troverai dei cambiamenti, ma resta vicina!

    RispondiElimina
  32. Gentile Francesco,
    ho ancora bisogno del tuo aiuto e spero che i miei dubbi siano di aiuto anche agli altri lettori:
    1)
    le copie delle buste paga le hai rese conformi all'originale recandoti in Comune o le hai soltanto tradotte con giuramento e postille?
    2)
    Lettera di appartenenza.
    Negli ultimi cinque anni ho cambiato due lavori soltanto. Devo procurarmi la lettera di appartenenza anche del primo datore di lavoro o bastano copie contratto e buste paga?
    3)
    La domanda l'hai spedita con corriere o raccomandata estera con ricevuta di ritorno?
    Grazie per il preziosissimo aiuto

    RispondiElimina
  33. Gentile, gentile ... mica molto, dice chi mi conosce bene.
    risposta 1
    buste paga fotocopiate, ho tenuto la copia e ho inviato e fatto tradurre l'originale;
    risposta 2
    sono convinto che le copie contratto e le buste paga siano sufficienti. Io avevo cambiato 5 lavori nei 5 anni precedenti ... sono però monogamo nella sfera affettiva;
    risposta 3
    busta dei documenti spedita con corriere DHL.
    Spero di esserti stato utile, qui nevica ma fa meno freddo oggi -6. Ciao

    RispondiElimina
  34. Merci Francesco,
    sei così veloce nelle risposte! Grazie per tutta la disponibilità e aiuto che ci dai.
    Buon pomeriggio

    RispondiElimina
  35. ciao Francesco,sono chiara, ho 23 anni e sono laureanda in Farmacia alla Federico II di napoli...
    ho trovato il tuo blog grazie a Simona (e il suo blog di Toronto)....onestamente parlando, credevo che toronto-montreal fossero la stessa cosa, o meglio, credevo che erano semplicemente 2 città di una stessa nazione, e quindi x emigrare a Toronto dovevo fare le stesse pratiche che x Montreal....ma a quanto pare no...almeno così mi sembra di capire!
    purtoppo Simona nn ha saputo darmi molti chiarimenti in merito e mi ha consigliata di rivolgermi a te. Perciò ti chiedo: puoi darmi tutte le info necessarie x venire nella bellissima Montreal??e soprattutto si necessita di un esame di inglese come x Toronto?e se dovessi (in un lontano futuro!) riuscire ad ottenere la residenza a Montreal vuol dire che nn potrei andare a vivere a Toronto??
    So che ti sto facendo un mare di domande, scusami in anticipo, ma è piuttosto complicato riuscire a capire il tutto....
    Infine Francesco, potresti dirmi come opportunità di lavoro com'è la situation?
    necessito di un riconoscimento della mia laurea lì x lavorare come Pharmacist??
    Beh, allora concludo la mia lunga lista di domande,ringraziandoti x la disponibilità!!
    Grazie grazie grazie
    Chiara

    RispondiElimina
  36. Ciao Chiara, veloce veloce perché sono al lavoro e devo aggiornarmi vista la serietà delle tue domande.
    Nell`intestazione del blog, oltre a Home, ci sono 3 sezioni (FAQ, il CSQ e Amo etc) che corrispondono a 3 pagine monotematiche in cui ho raccolto i post più interessanti per chi pensa di emigrare. Puoi cliccare su FAQ e troverai la selezione di molte domande e risposte utili, tanto per farti una prima idea. Nel frattempo mi metto a giorno, ma ti dico che una volta entrata in Canada con il visto corretto puoi andare dove vuoi. Per il Quebec non devi fare un esame particolare di lingua, ma la conoscenza di francese e inglese viene valutata nella fase di esame del dossier.
    Lavoro: purtroppo qui il lavoro c'é e anche le donne lavorano... Paese incivile!
    Ma... ma é necessario parificare la propria laurea per iscriversi ai vari ordini professionali e a volte é necessario riprendere gli studi soprattutto in ambito scientifico a meno che non si partecipi a progetti di ricerca. Mi informerò meglio per il settore farmaceutico. Tanto per darti un'idea fai un giro e prendi informazioni sul sito della più importante catena di farmacie del Quebec:
    http://www.jeancoutu.com/
    Ciao e benvenuta nel blog.

    RispondiElimina
  37. Ciao Chiara, io sono a Montreal (per ora con visto di lavoro del marito) e sono farmacista, per fare la farmacista qui puoi fare domanda all'ordine dei farmacisti del Quebec, ma spesso fanno fare corsi universitari integrativi oltre al tirocinio. Altra strada e'fare domanda al PEBC cosa che dovro'fare io non conoscendo per nulla il francese (ma un esame di francese mi tocchera'prima o poi) il quale include la valutazione dei documenti, e diversi esami, oltre al tirocinio. Good luck!

    RispondiElimina
  38. Brava Francyuk! Magnifico.

    RispondiElimina
  39. Ciao Francesco, passo da Simona a te...a salti e balzelli, giusto per scassare un pò tutti e due ;)...io stamattina mi son svegliata convinta di provarci, e in questo periodo di ricerche e riflessioni ho concluso che preferisco orientarmi su Montréal, il mio francese è migliore dell'inglese (e sinceramente mi piace anche di più)...ho letto il sito del Quebec, ti chiedo una cosa: a me è sembrato di capire che vanno allegate alla domanda le attestazioni delle prove di lingua TEFAQ (o altre dipo tcfq delf o tef integrato) e IELTS come opzionale...ora, leggendo i tuoi post, mi sembra di capire che non è necessario.
    Sarebbe meglio: dal momento della domanda ad una eventuale intervista avrei il tempo di lucidare quello che so...
    E' cambiato qualcosa nel 2011 oppure ho solo capito male io?
    (ma caspiterina che difficile, quelli che vengono in italia prendono semplicemente un gommone, eh!...comunque dovrebbero mettere un bel cartello a Lampedusa "STATE SBAGLIANDO TUTTO")
    Grazie mille!!!!
    Ciao
    Laura

    RispondiElimina
  40. Ciao Laura,
    io sto per mandare i documenti (sto aspettando giusto un certificato dall'Italia per mandare l'originale) e nemmeno noi abbiamo allegato test di lingua. Da quello che so dovrebbe accelerare le pratiche, ma non e'obbligatorio.
    Ciao ed in bocca al lupo!

    RispondiElimina
  41. Grazie Francyuk!
    Stavo cercando ora in velocità un passo in cui scrivevate del lavoro, letto stanotte, quando mi sono studiata tutto questo bel blog di Francesco...ora mi viene il dubbio che forse me lo son sognato!
    Comunque qualcuno di voi diceva che non avrebbe avuto il coraggio di venire senza la prospettiva di un lavoro...a parte Alessandro, che ormai l'ho fotografato a passeggio con i bimbi appena arrivato, non ricordo chi fosse...ad ogni modo stanotte, nel sonno -se così si può chiamare il mio in questo periodo- mi si è accesa una delle mie piccole e stanche lampadine: chi è partito per il Canada a raggiungere un lavoro, l'ha ottenuto per conoscenze o parenti che aveva lì, o esiste un modo per cercare un lavoro già da qui? Un abbraccio a tutti, grazie!!

    RispondiElimina
  42. Laura, anche io mi ricordo un pezzo in cui qualcuno diceva che non sarebbe mai venuto senza il lavoro. Eppure conosco chi si e'buttato allo sbaraglio (ALessandro a parte)!certo che devi avere un bel po'di soldi da parte per reiniziare la vita in Canada, soprattutto senza un'entrata sicura per i primi tempi. Ti parlo della mia esperienza: noi siamo a Montreal con un permesso di lavoro, grazie al fatto che mio marito e'stato assunto da un'azienda qui. Lui ha mandato qualche cv prima di applicare sul sito dell'azienda che poi lo ha assunto, e molti rispondevano che senza il visto di lavoro o senza la residenza permanente non avrebbero preso in considerazione la sua candidatura. Da questo si deduce che una volta ottenuta la PR ti prendono in considerazione molto piu'seriamente. Cio'non toglie che tu possa gia'da ora iniziare a guardare sui vari siti tipo monster.

    RispondiElimina
  43. Ah dimenticavo, magari lo sai gia', ma dopo aver ottenuto la PR hai un anno di tempo per entrare in Canada, quindi insomma hai un bel po'di tempo per cercare lavoro e venire a botta sicura!

    RispondiElimina
  44. Ciao Laura, grazie Francyuk. Son in un periodo abbastanza complicato, quindi gestisco malissimo il blog, insieme a tante altre cose.... Me ne scuso, ma non ho scelt. Beh potrei licenziarmi, separarmi e fuggire, ma forse posso aspettare ancora un pò. Mi ricordo bene la storia del lavoro. Ero io che dicevo, forse nel blog di Simona e dopo un estenuante periodo di attesa, che ero giunto alla conclusione che non avrei mai fatto questa esperienza senza un lavoro che mi attendeva.
    Beh, rinnovo il pensiero che per chi non é giovanissimo e ha dei figli, cambiare mondo, vita e paese, é una bella fatica, pur con un lavoro. Non riesco ad immaginarmi con la ricerca di un lavoro... Secondo aspetto: il costo dell`emigrazione é un investimento non piccolo, soprattutto per una famiglia. Ultimo punto: il francese. Non abbiamo fatto nessun certificato, né corso. A presto. Grazie a tutti.

    RispondiElimina
  45. Francesco, buon lavoro!Nemmeno io e mio marito saremmo mai venuti senza la sicurezza di un lavoro, eppure ammiro il coraggio di chi si butta!
    Sul costo dell'emigrazione posso dire la mia. Noi abbiamo deciso di disfarci di tutti i mobili ikea (e Laura Ashley, sigh) che avevamo nella casa in Inghilterra. Il trasloco per un container era stato quotato quasi 10mila dollari (da UK), ma a parte che noi occupavamo mezzo container (le case in uk sono piccoleeee!!!!) e che continuavano a cambiarci la quotation, i mobili ikea sono quel che sono quindi abbiamo ricomprato tutto, tra ikea e the brick (speso= sui 6mila dollari). Ma alcune nostre cose sono venute nelle 18 valigie che avevamo con noi sull'aereo ed altri 11 scatoloni sono arrivati dopo 3 mesi. Per la casa, l'azienda ci ha fornito un appartamento per i primi 3 mesi, dopodiche'abbiamo trovato per conto nostro e per fortuna non ci hanno chiesto nessuna caparra, ma mi sembra che possano chiedere una mensilita'in alcuni casi (ma potrei sbagliarmi). Altra spesa: la macchina. Noi abbiamo fatto un leasing di 3 anni (che e'la durata del working permit) per la Tiguan, infatti la Volkswagen e'una dei primi concessionari che ha un programma internazionale per i nuovi arrivati che non hanno un credit history. Non so bene come sia il mercato dell'usato, ci abbiamo guardato all'inizio e sinceramente non saprei, anche perche'con le condizioni climatiche estreme che ci sono e'sempre meglio avere una 4x4 e non messa male possibilmente. E poi il costo dei biglietti, noi abbiamo potuto prenotare solo 2 settimane prima della partenza ed erano cari.
    Se non avesse pagato l'azienda, noi non ce l'avremmo mai fatta.

    RispondiElimina
  46. ciao ragazzi!
    sono francine e avrei una domanda : sto per fare la domanda per la selezione in quebec come lavoratore permanente la faccio da sola ,ho gia raccolto i documenti li ho fatto tradurre ,cv ,riempito tutto ,... adesso vorrei saper come posso fare per pagare i soldi per il trattamento della mia pratica .vorrei pagarlo con un assegno bancario (come ho visto sul sito) ma non so a chi intestarlo.
    qualcuno sa dirmi se hanno un numero di conto ? grazie in anticipo

    RispondiElimina
  47. ciao francine, sono in un ritardo mostruoso, purtroppo non riesco più a seguire con costanza il blog e ho qualche problema con il filtro spam. in ogni caso ho visto che periodicamente ho questi alti e bassi e adesso siamo in down. passerà. per
    pagare il trattamento della pratica con un assegno bancario devi intestarlo a: Ambasciata del Canada - Ufficio Visti Roma. Per l' assegno non ti serve il conto. Io ho fatto il pagamento via banca con un bonifico e ho allegato il pagamento alla pratica. Il conto comunque è:
    Ambasciata del Canada - Ufficio Visti
    Numero Conto bancario: 100000560132
    Agenzia 14 - Corso Trieste, Roma
    ABI: 03069
    CAB: 03219
    CIN: E
    IBAN: IT28 E030 6903 2191 0000 0560 132

    il riferimento web è:
    http://www.canadainternational.gc.ca/italy-italie/visas/methods_payment-modes_paiement.aspx?lang=ita

    Scusa ancora per il ritardo e grazie per la visita al blog. Ciao

    RispondiElimina
  48. ciao Francesco
    sono francine
    grazie mille per la tua risposta.
    solo per un piccolo chiarimento devo mandare la mia domanda via posta a parigi et pagare al numero di conto(che mi hai appeno mandato )? grazie ,scusammi ma rifaccio questa domanda perché ho visto anche queste informazioni .
    < Par virement bancaire, sur le compte suivant : Virement à : Service de l’immigration – Ambassade du Canada, Paris, France
    Banque : BRED Banque Populaire, 66 Ave des Champs-Elysées, 75008 Paris
    Pour virement à partir de la France :
    RIB : Banque (10107); guichet (00138); compte (00623006604); clé (72)
    Pour virement à partir d’un pays autre que la France :
    Code IBAN (International Bank Account Number): FR76 1010 7001 3800 6230 0660 472
    Code BIC (Swift) : BREDFRPP
    Le virement doit obligatoirement mentionner les nom, prénom(s) et date de naissance du requérant principal (la personne qui fait la demande de visa ou de permis).>

    RispondiElimina
  49. mamma mia francine sono proprio bollito. ho capito che ti riferivi alla domanda finale anche se era chiaro il tuo riferimento al quebec!
    i dati che ti ho scritto si riferiscono al passo successivo cioè ai diritti per l'ottenimento del visto da parte degli uffici federali.
    per la richiesta del csq presso il biq di parigi
    la pagina web di riferimento è la seguente:
    http://www.immigration-quebec.gouv.qc.ca/fr/biq/paris/dcs-travailleurs/frais/index.html.
    Nella pagina ci sono i riferimenti.
    Io ho pagato per carta di credito, ma se vuoi pagare con assegno e ti servono dati che non trovi su internet, scrivi a Parigi e vedrai che ti rispondono velocemente. Ciao
    Spero di averti aiutato.

    RispondiElimina
  50. adesso mi è tutto chiaro!!!
    merci beaucoup Francesco
    francine

    RispondiElimina
  51. scusammi francesco
    ma sai si puo anche pagare con la postapay (visa electron) e riempire il modulo pdf per la carta di credito ?
    grazie
    francine

    RispondiElimina
  52. Ciao Francesco, stò seriamente pensado di andare a vivere in Québec dove in passato ho trascorso da "turista" diversi mesi. Ho trovato il tuo articolo molto utile. Il problema perà è che continuo ad avere alcuni dubbi che neppure una mail all'ambasciata ha saputo togliermi (visto che non ho ricevuto risposte). Mi chiedevo semplicemente se era possibile avere un contatto piu diretto con te, magari con uno scambio di mailm per poter provare a risolvere questi piccoli dubbi. Grazie per la tua disponibilità. Andrea

    RispondiElimina
  53. @francine: sì si può pagare anche con la postepay, basta riempire il modulo con i dati e inviarlo a parigi. da lì poi faranno l'operazione e ti faranno avere la ricevuta. in bocca al lupo.
    @andrea, ciao, benvenuto, scrivimi la tua email e ti contatto sicuramente.
    scusate la fretta ma sono in usa per lavoro e sono in ritardo, come sempre del resto...

    RispondiElimina
  54. Figurati, non ci sono problemi..scrivimi quando puoi e grazie ancora per la disponibilità! :)

    Ecco la mia mail: a.scarpe@libero.it

    RispondiElimina
  55. crepi...
    grazie grazie Francesco mando la mia domanda per il csq domani!!!!!
    francine

    RispondiElimina
  56. ciao Francesco

    ho una altra piccola domanda .
    ho dato tutti i miei documenti da un traduttore legale me li ha tradutti bene ,ma solo che ha pinzati tutti i documenti(ha messo nel bloc prima tutti i documenti in italiano e poi dopo tutto in francese ),e alla fine ha allegato il suo giuramento .
    la mia domanda è questo posso staccare questo blog di documenti e mettere vicino a ogni documento la sua traduzione o allora li devi mandare tutti cosi ( sottointeso che i funzionari capiranno)?
    grazie ancora.
    francine

    RispondiElimina
  57. ciao Francine, anche io ho mandato tutto in blocco e i funzionari hanno capito.
    Un consiglio: fai una fotocopia di tutto prima di spedire in modo da avere comunque una copia dei documenti tradotti. Ciao.
    Francesco

    RispondiElimina
  58. Ciao a tutti, non mi è chiara la questione riguardo alle lettere di referenze del posto di lavoro.
    Ho compreso che bisogna inviare la prima e ultima busta paga dell'impiego passato, ma la lettera di referenza è paragonabile al contratto di lavoro?
    O è necessaria inviare questa lettera di referenza?
    Il mio problema sarebbe uno: nessuno sa della mia intenzione di fuggire in Canada (lo stesso vale anche per mia moglie), idem per il mio attuale datore di lavoro (e quello di mia moglie) perché se sapessero una cosa del genere ci licenzierebbero in tronco!!!!!!!

    Non c'è un'alternativa alla lettera di referenza in modo tale che l'azienda per cui lavoro non sia al corrente "dei fatti miei?"

    RispondiElimina
  59. Ragazzi, altro quesito IMPORTANTE che torno a "ritrattare".
    IL PAGAMENTO DELLA TASSA del CdS.

    Mia moglie è la richiedente principale (395 $ CAD) io l'accompagnatore (152 $ CAD) [per un totale di 547 $ CAD].

    Gentilemente, qualcuno sarebbe in grado di fornirmi un indirizzo mail a cui chiedere le coordinate di pagamento o meglio ancora.....le coordinate stesse del c/c per il quale va effettuato il pagamento della tassa del CdS??

    Amici, mi sono sposato ad Agosto 2010 e da Settembre 2010, durante il viaggio di nozze in CANADA, io e mia moglie stiamo rincretinendo per mettere in ordine tutti i documenti e cercare di capire taaaaaaaante cose. Sono passati 7 mesi e ancora sono fermo!!!

    RispondiElimina
  60. Ciao Daniele, ben arrivato! Credo che il tuo CdS non sia il Corriere della Sera ma il Certificato di selezione che richiedo al BIQ (Bureau Immigration Quebec). Se così e quindi sei alla ricerca delle coordinate del pagamento per la richiesta del csq presso il biq di parigi,la pagina web di riferimento è la seguente:
    http://www.immigration-quebec.gouv.qc.ca/fr/biq/paris/dcs-travailleurs/frais/index.html.
    Lettere di referenze: la lettera di referenza é richiesta per avere un'attestazione attendibile di un rapporto di lavoro quindi la copia del contratto é sufficiente.
    Forza sbrigati! Considerando i tempi di attesa per ottenere il visto rischi di arrivare in Canada con la prole già grande!

    RispondiElimina
  61. Ciao Francesco, si, mi diferisco al CdS che richeide il BIQ.
    Nel link che mi hai postato mi si è aperta una pagina con scritto "impossibile trovare la pagina". ?!?!?

    Bene, allora vada per la copia del contratto.
    Cercherò di sbrigarmi, anche se io e mia moglie siamo 25enni (e grazie a Dio non abbiamo figli) faremo il possibile per non arrivare ai 30!!!!

    RispondiElimina
  62. Ciao daniele,
    ho provato anche io e funziona:
    http://www.immigration-quebec.gouv.qc.ca/fr/biq/paris/dcs-travailleurs/frais/index.html
    Prova a riscriverla bene e a evitare il punto finale ecc.
    In ogni caso dalla pagina di ingresso del sito di immigration Quebec puoi arrivare a tutti i dati.
    http://www.immigration-quebec.gouv.qc.ca
    Pensa se tu avessi dei figli piccoli avresti più punti...
    Porteresti al Canada dei giovani e il futuro é la gioventù.
    Buona giornata

    RispondiElimina
  63. I bambini mi piacciono molto (e mi miei 16 nipoti possono tstimoniarlo), ma vista al momento... non è il momento.... =)

    Buona giornata anche a te

    RispondiElimina
  64. Ecco, il problema era proprio il puntino... mi era sfuggito (alla faccia del web designer che sono!!!) O.o

    "Modes de paiement pour une Demande de certificat de sélection

    Seuls les modes de paiement suivants sont acceptés :

    * Carte de crédit (si vous postez votre demande, vous devez remplir le formulaire Paiement par carte de crédit (PDF, 30 Ko), le signer et le joindre à votre demande.);
    * Chèque certifié ou visé (international ou tiré d’une banque canadienne);
    * Chèque émis par un agent de change;
    * Chèque d’une entreprise canadienne;
    * Mandat postal de Postes Canada;
    * Traite bancaire ou mandat universel bancaire.

    ATTENTION! Les chèques doivent être libellés au nom du ministre des Finances du Québec et comporter, à l’endos, le nom du demandeur en caractères d’imprimerie.

    PAR LA POSTE : Vous devez joindre, dans la même enveloppe, le formulaire dûment rempli et signé, tous les documents requis selon votre situation (annexes, déclarations, etc.) ainsi que le paiement des frais exigés (aucun paiement en espèces n’est accepté)."

    ___________________________

    Da quello che cho capito, bisogna intestare l'assegno al "ministre des Finances du Québec".

    Proprio sabato mattina sono stato in banca per richiedere info in merito e mi hanno detto che non possono rilasciare un assegno certificato dalla banca stessa in CAD, ma solo in €, oppure è possibile effettuare un bonifico internazionale in CAD (e in 3-4 giorni gli arrivano i soldi).... vogliono le coordinate.
    Io nel sito coodinate bancarie non ne vedo, non ci sto capendo nulla!!

    - Francesco, tu come hai pagato?
    - Con la carta di credito basta inserire i dati nel formulario, spedirlo insieme alla domanda e poi ci penserano loro stessi a prelevare l'ammontare necessario?
    - E' possibile pagare con la Postepay? Se si, a quale numero? Ho compreso l'intestatario, ma servono dei numeri per fare il versamento. Cosa che i miei 12/10 non vedono =(

    RispondiElimina
  65. Ciao Daniele, i metodi per pagare sono quelli. Io ho pagato con carta di credito, ho compilato il modulo e loro hanno prelevato l'importo. Poco dopo mi é arrivata, via posta, la ricevuta del prelievo. Ho pagato con la carta di credito Postepay VISA. Se hai bisogno di numeri di conto o altro ti conviene scrivere a Parigi una email, chiedendo i dati bancari. Ti rispondono velocemente. Abbi fiducia

    RispondiElimina
  66. Io ho una Postepay VISA Electron, è la stessa cosa?

    RispondiElimina
  67. ciao Francesco, sono Giulio e sto predisponendo la domanda da inviare a parigi. questa mattina ho ricevuto le traduzioni giurate in tribunale, posso spedire quelle oppure è necessario seguire la procedura di legalizzazione, che prevede apostilla presso la prefettura e successivo timbro alla ambasciata canadese di roma? grazie. Giulio

    RispondiElimina
  68. ciao Giulio, io ho spedito le traduzioni giurate e apostillate dalla prefettura, ma non le ho inviate all'Ambasciata confidando sul fatto che l'apostilla dovrebbe sostituire la legalizzazione di un documento ufficiale, certificando che la firma e il timbro presente sul documento appartengono a un’autorità competente. Questa é la procedura che ho seguito su indicazione del traduttore e non ho avuto alcun problema. Buon lavoro.

    RispondiElimina
  69. Ciao Francesco, quest'oggi ho provato ad inviare un messagio, ma stranamente non l'ha pubblicato (o almeno credo dato che non lo vedo).

    Chiedevo info riguardo le traduzioni.
    Momentaneamente io e mia moglie ci stiamo mettendo d'impegno per tradurre tutta la documentazione che stiamo inviando (le faremo correggere a chi di competenza), ma ci sono sorti dei dubbi:

    - Dobbiamo tradurre, oltre al contratto di lavoro, anche la lettera di assunzione?
    - Come si fa a tradurre le buste paga? Mi sembra un pò complesso.
    - Bisogna riprodurre approssimativamente eventuali tabelle, disposizione dei testi e stile dei caratteri?
    - Il nostro diploma di maturità è in formato multilingua (in 4 lingue come il prestampato dell'atto di nascita per esempio) quindi non necessita della traduzione?

    Grazie

    Ciao

    RispondiElimina
  70. Ciao Daniele, non c'è nessun messaggio nello spam quindi il messaggio si è perso.
    Risposte:
    per l'ultimo rapporto di lavoro basta il contratto;
    le buste paga bisogna tradurle così come sono, almeno a me le hanno tradotte così (schemi, cifre e altro);
    Diploma ok, va benissimo multilingua non devi tradurlo.
    Ciao

    RispondiElimina
  71. Ciao Francesco, grazie come sempre per la tua pazienda verso i nostri confronti.
    Mia moglie attualmente ha un lavoro senza contratto (in nero). E' impiegta c/o un ufficio commerciale di un'industria di conserve alimentari, e, in parte, ne cura i contatti con l'estero.
    Pensi sia il caso di inviare un'autocertificazione di questo lavoro che svolge o è meglio lasciar perdere?
    Legalmente non ha nulla per dimostrarlo (a parte le fotocopie di odini, spedizioni, email e fatturazioni gestite a nome suo e che si è fatta di nascosto)

    E io, che oltre al mio attuale lavoro in regola mi occupo, come freelance (senza partita iva), di Fotografia, Web Design... ecc ecc.?
    Potrei inviare anch'io un'autocertificazione specificando di possedere un portfolio clienti e lavori da poter dimostrare?

    Ciao

    RispondiElimina
  72. Ciao Daniele, bravi per la tenacia e la pazienza. Sì, credo che una vostra dichiarazione sia utile, dimostra intraprendenza e preparazione. Alla eventuale domanda del perchè non avete il contratto, potete dire la verità e presentare così un altro motivo per cercare di cambiare vita. Buona giornata.

    RispondiElimina
  73. ciao Francesco, oggi ho spedito la domanda a parigi ed ora comincia la fase della paziente attesa. settimana più, settimana meno la tempistica dovrebbe ricalcare quella del tuo percorso (non riesco a capire come mai a roma si prendano 1 anno di tempo per fissare una visita medica). la prossima volta che passiamo da montreal (mia moglie ha parenti lì e ci veniamo almeno una volta l'anno) mi farebbe piacere conoscerti di persona.

    RispondiElimina
  74. ciao Giulio, bravo. mi fa piacere che abbiate preparato tutti i documenti e che la ruota sia partita. adesso bisogna aspettare e la parte romana é effettivamente un assurdo. un'attesa lunga, molto lunga, ma spesso tutto dipende dalle direttive del momento e da una serie di fattori che sono difficilmente prevedibili. esiste comunque, partendo dalle pagine del sito dell'ufficio visti di roma, un calendario di massima in cui puoi controllare i tempi medi di rilascio dei visti. prima di passare da montreal scrivimi così ci vediamo. a presto.
    francesco
    ps: un solo consiglio in tre parole, pazienza, pazienza, pazienza.

    RispondiElimina
  75. Ciao Francesco,
    grazie al tuo aiuto anch'io sono in procinto di inviare tutta la documentazione a Parigi.
    Ho ancora un dubbio che mi assilla: l'autonomia finanziaria.
    Io faccio la domanda da sola, senza figli o coniuge e se ho ben capito, 2800 dollari canadesi è quello che mi chiedono. Basta quindi scrivere 2800 nella parte in alto lasciata in bianco o bisogna mettere qualcosa di più? Scrivere 2800 è sufficiente per loro?
    Grazie ancora e buon fine settimana.

    RispondiElimina
  76. Ciao Susan. Non sono Francesco, ma mi sento di risponderti.
    Anche ioe mia moglie stiamo in procinto di inviare la domanda, penso che avremmo ancora un mese di lavoro da dedicare.
    Personalmente sto dichiarando tutto il denaro che ho, fino all'ultimo centesimo. Poeter dichiarare più denaro di quanto richeisto non farebbe male.
    Ma quello che mi chiedo è se è possibile dichiarare il denaro che abbiamo io e mia moglie (in conti sparati) in un unico importo e insieme al documento dell'autonomia finanziaria bisogna allegare anche un estratto conto aggiornato che indichi la somma esatta dichiarata nella domanda!!

    Francesco, illuminaci d'immenso!

    RispondiElimina
  77. Ciao sono fuori fino a domani. A domani

    RispondiElimina
  78. daniele, susan, giulio, ma quanti nuovi amici!!! mi presento: sono lucia una vecchia signora di mezza età che vive attualmente a montreal con la sua faccia piena di righe. di solito frequento e seguo solo le ali create più di recente in questo grande palazzo ma girovagando ho incontrato i vostri commenti e le vostre domande alle quali non so assolutamente rispondere e per le quali vi affido alle sapienti mani di francesco, ma vi volevo dare il benvenuto e raccomandarmi non appena giungerete sul suolo canadese di farvi carnalmente sentire in modo che la nostra famiglia composta da meravigliose persone possa ingrandirsi: abbiamo MAMMA' (io) MORTICIA ADDAMS (simo2)LURCH (alessandro) ZIO FESTER (davide) e naturalmente GOMEZ ADDAMS (francesco) ci manca LA MANO chi si candida? spero di conoscervi presto un bacio a tutti.
    MAMMA'

    RispondiElimina
  79. Io io io.. voglio essere MANO! Grazie del benvenuto MAMMA'!!!

    RispondiElimina
  80. Ciao Susan, ciao Daniele, il modulo del BIQ dice: "Je déclare que je disposerai, pour la durée du présent contrat, laquelle est de trois mois à compter de la date de mon arrivée au Canada comme résident permanent, de ressources financières au moins égales au montant prévu à l’annexe C du Règlement sur la sélection des ressortissants étrangers pour subvenir aux besoins essentiels soit le montant de____ $ CA."
    Noi non abbiamo fatto altro che fare il calcolo come da tabella (ossia 2800 CAD per un singolo come Susan e 4965 CAD per due adulti e due bambini sotti i 18 anni) e abbiamo indicato il minimo. Non abbiamo allegato nessun rendiconto bancario o altro. Nel momento in cui siamo entrati in Canada come residenti e all'apertura del conto abbiamo portato l'estratto bancario ecc. ma è stato inutile, non interessava a nessuno.

    A proposito di Immigrazione, vi allego il link all'articolo su Le Devoir a proposito dell'intenzione del Ministero dell'Immigrazione di ridurre il numero di immigranti, in base a un calcolo che dovrebbe ridurre gli arrivi africani e aumentare i sudamericani e europei. Importante il francese! Sappiate che il livello medio dell'immigrante non-francofono è molto basso, fanno i complimenti a me... In ogni caso è importante essere in grado di spiegarsi e di capire gli elementi base del francese. Sul sito del BIQ e di Radio Canada ci sono tanti strumenti per allenarsi. Io scaricavo i podcast e li ascoltavo in auto o nell'Ipod. Forza forza che ci vediamo per la prossima Pasqua.
    http://www.ledevoir.com/politique/quebec/321173/quebec-veut-accueillir-moins-d-immigrants

    RispondiElimina
  81. Ciao Francesco,
    merci beaucoup per tutto il tuo aiuto.
    Per fortuna ho studiato francese nei 5 anni di superiori, ma devo togliere tutta la polvere dai vecchi libri e ricominciare. Grazie per i link.
    La prossima Pasqua ti facciamo arrivare un mega uovo a Montréal :-). Buone feste a te e famiglia.

    RispondiElimina
  82. Lucia,
    grazie per il caloroso benvenuto.
    Se tutti noi ce la facciamo per il Canada apriremo il fogolar degli amici di Francesco. Il minimo che gli dobbiamo! Parlando della mia esperienza ho sempre viaggiato molto e desiderato cercare nuove opportunità fuori dal mio Paese. La mia dolce metà è già a Montréal da 9 anni e il destino ci ha fatti incontrare negli incredibili incroci della vita.
    Se ho la fortuna di farcela, parto con il vantaggio di avere un appoggio in Canada e anche l'esperienza di una persona che ha già passato tutto quello che dovrò sperimentare io da nuova immigrata.
    Un in bocca al lupo a tutti! Si dice "merde" in francese, vero?

    RispondiElimina
  83. Ciao Susanin questi giorni siamo in campagna elettorale per cui su RDI puoi trovare anche le varie interviste ai politici e misurare la tua abilità nel francese confrontandoti con il loro accento. Vi aspettiamo per Natale. Un abbraccio e cuori in alto.

    RispondiElimina
  84. CIAO RAGAZZI
    STO PER FARE UN DOMANDA CON MIA MOGLIE PER CSQ E VORREI CHIEDERE A QUELLI CHE HANNO GIA FATTO UNA DOMANDA SE SI PUO PAGARE CON UN VISA ELECTRON OPPURE IL MODO IDEALE E FACILE PER PAGARE.
    MERCI D'AVANCE

    RispondiElimina
  85. Ciao zied, io ho pagato con carta visa ricaricabile, quindi credo che con la Visa electron tu non abbia nessun problema. La pagina del Biq ti suggerisce altri modi, ma credo che il piu' semplice e veloce sia proprio la carta di credito.
    Buona fortuna e in bocca al lupo.
    http://www.immigration-quebec.gouv.qc.ca/fr/biq/paris/dcs-travailleurs/frais/index.html

    RispondiElimina
  86. Ciao sono Tiziana da Roma. Grazie mille per i preziosi consigli. Sto preparando il dossier ed in preda al panico ma ora ho chiarito quasi tutto. Avrei solo qualche domanda se per favore mi puoi aiutare. E' necessario avere la richiesta di lavoro per fare la domanda di selezione? E se volessimo prima andare a cercare lavoro quanto tempo potremmo restare in Quebec? E con quale permesso? In ultimo io ho due figli di cui uno quattordicenne, non sai come verrebbe valutato per l'inserimento nella nuova scuola? Grazie !!!!!! Ho duemila cose che mi passano per la testa . Ma sono molto contenta di fare questo passo ,di dare alla mia famiglia questa nuova e meravigliosa alternativa di vita!!!! Grazie e a prestooooo!!!!,

    RispondiElimina
  87. Ciao Tiziana, benvenuta nel blog. In questi giorni siamo in Italia per cui le risposte devono abituassi a ritmi e risorse locali ( wifi, ecc). Allora veniamo alle tue domande: una richiesta/offerta di lavoro fa ovviamente una bella figura, ma non e' necessaria. Io non conosco il vostro dossier, per cui non posso darti dei consigli particolarmente calzanti, ma il Csq e' legato piu' alle vostre possibilita' di integrazione e al vantaggio che il Quebec avrebbe nell'avervi come cittadini.
    Venire in Quebec per cercare lavoro non e' facile, dipende dal vostro cv, dal vostro dossier e soprattutto da cosa cercate. Inoltre visto che il permesso non e' facilissimo n'è breve, trovare un datore di lavoro che ti aspetta e ti assicura il lavoro sarebbe una vera fortuna. Ma venire in Quebec per capire la realtà', le scuole, le case, il metodo, e' estremamente utile e il visto piu' facile e comodo e' il visto turistico. Fatemi sapere.

    RispondiElimina
  88. Ciao Francesco! Bentornato in Italia a te e la tua famiglia, anche se il tempo non e' dei i migliori. Grazie per avermi risposto non mi sembra vero di poter confrontarmi con qualcuno che sa di cosa sto parlando. E grazie per dedicare il tuo tempo a tutti quelli che come me, sono in difficoltà'.
    Noi abbiamo passato un mese in Que'bec nel 2008 e da allora non facciamo che pensare al nostro futuro li'. Per una serie di eventi spiacevoli ci siamo fermati ma non abbiamo rinunciato e ora siamo piu' carichi che mai!.
    Volevo preparare il dossier come " travailleur autonome " ,ma necessitiamo di un progetto che da qui e' impossibile avere. Poi leggendo nel tuo blog ho capito di poter fare la domanda come " permanent skipper worker". E ho già ' iniziato. Mio marito ha un ottimo cv ,io no,ma ho fatto tanti corsi e lavori in nero . Autocertifico tutto? Per quanto riguarda le lingue io le parlo correntemente tutte e due e mio marito poco ma sta iniziando un corso per ottenere il diploma per il Quebec. I miei figli stanno facendo dei corsi. Devo certificare anche questo?
    Abbiamo fatto delle amicizie li' a Montreal pensi che questo possa incidere in qualche modo?
    In ultimo e, scusa le tanta domande, per quanto riguarda l'autonomia finanziaria noi abbiamo dei beni che con il nostro trasferimento frutterebbero delle entrate in piu' ,devo dichiarare anche questo? Ovviamente in piu' alla famosa somma che loro richiedono per i primi tre mesi.
    Quanto dura il visto turistico? Si puo' rinnovare da li'?
    Grazie infinite in anticipo per il tempo che dedicherai alle mie domande!!!
    A presto Tiziana

    RispondiElimina
  89. Scusa! Correggo " Permanent skilled worker " ....

    RispondiElimina
  90. Ciao Tiziana, ma allora siete avantissimo! Ti rispondero' domani. A presto. Ciao

    RispondiElimina
  91. Ciao Francesco, saresti così gentile da inviarmi il link con il formulario pdf x il CSQ?Grazie di cuore, sei fantastico!Andy

    RispondiElimina
  92. Ciao Andy trovi l'indirizzo web da cui scaricare tutti i moduli, sia nel testo del post sotto la fotografia del Louvre che nella pagina interamente dedicata al CSQ (la trovi sotto il titolo del blog e basta cliccare il testo"Il CSQ ossia il documento piu' importante". Buona serata, ciao.

    RispondiElimina
  93. Avrei gentilmente bisogno di un'ulteriore imformazione: per il colloquio di Parigi è necessario che anche il coniuge parli francese o è abbastanza che lo parli il principale applicante cioè io?grazie del tuo prezioso aiuto e x tutti gli sforzi che fai nell'aiutare anche noi possibili futuri quebechini :) Andy

    RispondiElimina
  94. Ciao Andy, nella vita é necessario solo l'amore! Il BIQ, per il rilascio del CSQ, cerca di verificare tutti gli elementi che possano concorrere a una integrazione ottimale degli immigranti. Se tutti i componenti del nucleo famigliare parlassero francese e inglese madrelingua, ovviamente avrebbero un problema in meno e il funzionario del BIQ valuterebbe positivamente la cosa. A Montreal e in Quebec comunque priam o poi devi parlare in francese per integrarti per cui il funzionario del BIQ tiene conto anche dell'impegno e dello sforzo che i candidati fanno. Insomma se parlate tutti francese e inglese é un pensiero in meno, in caso contrario tantissimi immigranti entrano senza parlare francese e seguono i corsi del ministero e ottengono il CSQ. Conoscere almeno un po' di inglese aiuterebbe. Ciao.

    RispondiElimina
  95. Ciao sono Tiziana da Roma ,vorrei avere per favore informazioni riguardo la fedina penale per l'emigrazione. Dove la devo richiedere? La devo far tradurre??? Vorrei anche avere delle risposte al post di liglio, se possibile. Grazie infinite per la tua attenzaione e per il tuo prezioso aiuto! A presto Tiziana

    RispondiElimina
  96. Ciao Tiziana, hai ragione, mi sono dimenticato. Io auto-certificherei tutto, tranne amicizie e fondi. Le amicizie potranno essere un argomento da trattare in fase di colloquio a Parigi, se mai sarà necessario , mentre per i fondi e' necessario solo confermare gli standard richiesti dalla procedura. Un eventuale approfondimento potrebbe essere utilizzato, anche quello, in fase di colloquio.
    Il visto turistico, che i cittadini italiani in possesso di regolare passaporto ottengono automaticamente all'arrivo in Canada, dura 6 mesi, durante i quali puoi girare liberamente per tutto il Paese, ma non puoi lavorare, studiare, ecc.
    Il certificato penale o certificato carichi pendenti ad uso emigrazione deve essere richiesto al casellario giudiziario che solitamente e' presso il tribunale della città di residenza. Fai un giro su internet e scrivi certificato penale, città di residenza e troverai sicuramente l'indirizzo a cui rivolgerti nella tua città. Devi tradurre in inglese/francese anche i certificati penali. Verifica bene nel sito del BIQ, perché se stai preparando la domanda per il CSQ probabilmente non devi fornire il certificato penale che, da quanto mi ricordo , viene richiesto dall'ufficio visti del Canada nella fase di rilascio del visto definitivo. In questo caso non vale la pena richiederlo con tanto anticipo. Ciao

    RispondiElimina
  97. Grazie mille!! Spero proprio di riuscire a fare tutto per bene. Ci tengo veramente tanto. Per il momento ti ringrazio veramente tanto per l'aiuto che ci stai dando. Incrocio le dita!!! Comunque abbiamo deciso di venire nel mese di ottobre , abbiamo conosciuto due persone che vorrebbero vedere il curriculum di mio marito. Chi sa che succedera'! Ti faccio sapere
    Ciao Tiziana

    RispondiElimina
  98. Ciao Francesco sono Tiziana, siamo pronti per venire i primi di ottobre con il curriculum alla mano . Ma ho dei dubbi: un nostro amico che e' nello stesso campo lavorativo di mio marito dice di poterci aiutare con il lavoro, ma se cosi' fosse, che documenti devo richiedere? Io procedo lo stesso con la domanda di Selezione!! Tanto alla fine e' sempre quella che richiedono. Devo forse richiedere qualcosa che attesta che avra' una domanda di lavoro?? Sono molto confusa sul da farsi! Mi puoi dare dei consigli per favore??
    Senti poi per quanto riguarda le scuole,come funzione per i bambini/ragazzi che gia' frequentano la scuola dell'obbligo in Italia?? Io ho due figli di cui uno quasi adolescente e questo mi preoccupa un po'! Ma sapere di portarlo in un paese tanto bello dove molte cose funzionano e dove si intravede un futuro per i giovani come lui mi riempie il cuore di emozione e tanta tanta forza!!!
    Ora ti saluto e ti ringrazio per la tua risposta e per il tempo che dedichi atutti noi!!!
    CIAO TIZIANA

    RispondiElimina
  99. Ciao Tiziana,fin dalla nascita del blog mi sono ripromesso di non cadere nella tentazione e nell'errore di dare informazioni o consigli che non fossero nati da una mia esperienza personale diretta e recente. Io non conosco e non voglio conoscere i particolari dei dossier e delle pratiche, non voglio neppure avere il minimo pensiero per avere dato informazioni sbagliate, per avere contribuito a un errore o a una illusione. Tanto detto (che espressione anziana...), ti rispondo con tutto il mio impegno:non ho alcuna idea di come procedere per la domanda per ottenere il visto lavorativo. Anzi ho delle idee, ma non precise e non testate, per cui non mi esprimo.
    Se stai facendo una domanda come residente permanente e venite convocati dal BIQ, in fase di rilascio del CSQ, puoi portare con te tutti i documenti, le lettere, le prove di una vostra già avviata integrazione, attività, ecc. Non vedo nessuna obiezione ad allegarle anche alla domanda del CSQ, ma dipende da che documenti sono,ecc.ecc. In ogni caso considera che una cosa é una lettera di impegno all'assunzione da parte di un datore di lavoro, un'altraé una manifestazione di presunto interesse, senza alcun impegno.
    Scuola: nel momento in cui arriverete in Canada, i ragazzi saranno inquadrati nel sistema scolastico in base alle diverse politiche delle province e alle disponibilità delle scuole pubbliche del quartiere in cui abiterete.Se invece desidererete andare a una scuola privata, dovrete contattarla non appena aprono le iscrizioni ai vari anni di frequetazione. L'inserimento nelle classi dipende dall'età, dalla classe frequentata nel paese di provenienza e dalla conoscenza della lingua (francese in Quebec, inglese nel resto del Paese). Ti passerò gli indirizzi web del ministero dell'educazione in cui troverai tutte le informazioni.
    Se e quando hai tempo frequenta i siti dei giornali in modo da avere più idee possibili sul Paese. Ciao.

    RispondiElimina
  100. Grazie!!! Procedero' come da programma mettendo in ordine con cura ed attenzione tutta la documentazione richiesta per la CSQ e poi incrocio le dita!!!!
    Sara' quel che sara'!!!!!
    Ciao a tutti Tiziana

    RispondiElimina
  101. Ciao TizianaCiao Francesco,come procede la vostra vita a Montreal? Noi siamo tornati da poco e gia' vorremmo ripartire....e' un incantesimo!!! Comunque avrei una domanda da farti: per quanto riguarda la documentazione relativa ai contributi Inps e altre tasse, mi hanno rilasciato il Durc il quale attesta che si e' in regola con i pagamenti,ma non e' un elenco dettagliato come un estratto. Pensi possa andare lo stesso? E' comunque un documento ufficiale che viene rilasciato dopo accurate verifiche dall'ente incaricato della riscossione contributi.
    Spero tu possa rispondermi al piu' presto.
    Ti ringrazio in anticipo...Merci beaucoup!!!!
    Ciao Tiziana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Francesco,prima di tutto,complimenti per il Blog, davvero molto bene fatto ma soprattutto ,utilissimo.

      Mi chiamo Alessandro,45 anni,celibe,con Doppia Nazionalita' Francese/Italiano e Passaporto Francese.

      Ho preso la decisione di andare in Quebec e cambiare radicalmente vita.

      Sto preparando tutti i documenti necessari,ma volevo chiederti alcune cose:

      1 Diploma: Io mi sono diplomato nel 1986 ,Geometra,poiche,il Diploma,purtroppo non lo trovo piu',mi chiedo se e' cosi' necessario/indispensabile ,inserirlo nella domanda,dato che ,la mia esperienza lavorativa e' del tutto diversa (Buyer IT e Commerciale)?

      2 Lingue: Sono Madrelingua Francese e chiedo il RP tramite il Passaporto Francese, quindi non devo fare nessun Test se non sbaglio?
      Per quanto riguarda l'Inglese, anche in quel caso,il Test non lo faccio,non e' un problema vero,visto che abitero' in zona dove la Lingua Ufficiale e' il Francese?
      Grazie e a presto.
      Alessandro

      Elimina
    2. Ciao Francesco,

      mi sono scordato una terza domanda ,scusami tanto:

      E' possibile ,anche se c'e' gia in corso la pratica della richiesta di RP, chiedere un VISA di RT (Residente Temporaneo) ?
      Molto probabilmente,dovro' fare uno Stage a Montreal per seguire 1 corso,non ci sono problemi,mi sembra d'aver capito,dico bene?

      Grazie ancora e a presto

      Alessadro

      Elimina
  102. Alessandro, ti ringrazio per la visita, la prossima volta porta anche i cioccolatini e i fiori!
    Allora, pur non essendo un blogger tecnico, ma un perditempo, ti trasmetto le mie risposte del tutto inaffidabili e inquinate da un caffè decaffeinato alle 2 di notte in un hotel affacciato in un parcheggio di un outlet americano.
    Il diploma lo chiedono per cui credo lo vogliano indipendentemente dalla tua esperienza lavorativa. Fatti fare un certificato dalla scuola, lo fanno solitamente senza tanta difficoltà, io ho ottenuto i diplomi della scuola media senza difficoltà.
    Lingua credo non ti facciano fare nessun test, in più con doppia nazionalità e passaporto francese forse, dopo l'ottenimento del CSQ, potresti anche presentare la domanda all'Ufficio Visti a Parigi, molto + veloce di Roma. Dipenderà da dove risiedi? Mah?
    Per lo stage a Montreal credo tu non debba neppure chiedere il visto, forse un visto per studenti, al limite.
    Buonanotte
    PS il francese ti aiuta certo, ma in tutto il Quebec se non parli anche inglese trovi lavoro solo nell'agricoltura. Forse esagero, ma il lavoro commerciale richiede le due lingue quasi ovunque.
    Ciao neh.

    RispondiElimina
  103. Ciao Francesco,
    Mio marito e il richiedente principale e abbiamo 2 figli.( 8 e 10 anni).
    Ho due domande :
    1. Mio marito e medico orthopedico, pero a 51 anni. ( io 42). Ho sentito dire che potrebbe essere troppo vecchio? Abbiamo meno possibilità di essere accettati?
    2. Se decido di andarci senza di lui ( lui non e convinto e io pronta a andarci senza di lui ma con i miei figli )come funziona? Devo essere per forza divorziata per fare una domanda per me e i miei figli oppure posso farla anche sposata ma chiedendo il visto per noi tre?
    Grazie per l'aiuto. A presto.
    Nina

    RispondiElimina
  104. ciao

    la mia domanda riguarda il diploma deve essere conseguito per forza nei 5 anni precidenti a l'invio della domanda ?ho 5 anni di esperienza a un lavoro deverso da qullo del diploma.

    grazie

    RispondiElimina
  105. ciao, mi chiamo Jonathan, vorrei trasferirmi a lavorare in Canada precisamente a Montrèal. Il 20 marzo 2013 raggiungerò la mia fidanzata che al momento studia criminologia al primo anno (lei è francese con permesso di studio) fino al 7 di aprile per poi purtroppo ritornare qua in Italia! Vorrei chiederti gentilmente se mi lasciassi la tua e-mail per poter comunicare di come fare precisamente e dettaglitamente la domanda per imigrare in Quebec. Ho già osservato i vari siti quali ambasciata canadese e imigrare in Quebec però mi trovo un attimo in panico perchè non so da dove cominciare!!! :// Ho tutte le intenzioni di voler raggiungere la mia fidanzata per vivere con lei e al momento sto terminando la laurea magistrale che conseguirò entro fine di quest'anno.
    Aspettando una risposta
    cordialmente

    Jonathan PS: sono pronto a tutto e motivato!!

    RispondiElimina
  106. la mia e-mail:jonathan.barbillon@hotmail.com

    RispondiElimina
  107. Salve a tutti mi chiamo Robert e vorrei chiedere qualche consiglio. Io e la mia ragazza Elena stiamo procedendo con la raccolta dei documenti e le traduzioni. Il problema che e sorto attualmente e che nonostante la nostra relazione duri da più di 4 anni (abbiamo 24 e 23anni) non abbiamo documenti ufficiali che la attestino( esempio convivenza). Ora se i nostri genitori scrivessero qualcosa al riguardo come testimoni? Altre alternative consigliate? E se andasse li uno dei 2 intanto? Non so cosa sia meglio... Per quanto riguarda la visita medica che attesta che non sei un pericolo x la società qualcuno può darmi qualche informazione? Ringrazio tutti x la cortese attenzione:) spero di non occupare troppo il vostro tempo. Grazie mille

    RispondiElimina